6 consigli per gestire i cani con la paura dei botti durante la notte di Capodanno

di CHIMERA BOXER

La fine dell’anno si avvicina e con esso anche il terribile momento, per molti animali domestici, dei fuochi d’artificio o botti. Vediamo insieme alcuni consigli utili per affrontare questi momenti con maggior serenità.

I cani con la paura dei botti

I cani hanno un udito molto sviluppato, decisamente più del nostro, e quindi sono maggiormente sensibili ai rumori forti. Il cane, infatti, è in grado di percepire le onde sonore fino a 40 mila Hertz, mentre noi non raggiungiamo neanche i 20 mila.

Spesso i nostri animali domestici hanno paura dei rumori forti e quindi anche dei fuochi d’artificio. Questa paura può assumere livelli tali che il cane può avere dei comportamenti anomali, come fuggire via. In alcuni casi addirittura il cane può subire un infarto e morire.

Desensibilizzazione ai fuochi d’artificio e ai botti

È importante educare il cane ai rumori sin da cucciolo, attraverso la c.d. desensibilizzazione.

È possibile avvalersi di un CD, contenente varie tipologie di rumori (tra cui i botti e i fuochi d’artificio), per il trattamento e la prevenzione delle fobie nei cani. Si inizia utilizzando un volume molto basso e aumentando poco per volta. È importante premiare il cucciolo ogni volta che viene riprodotto il rumore. Ricordiamoci di utilizzare un bocconcino gustoso e diverso dai soliti che è abituato a mangiare.

6 consigli per gestire la paura dei botti

Nel caso in cui non abbiamo avuto modo di procedere con la desensibilizzazione, ecco alcuni consigli per gestire al meglio il nostro animale domestico durante questi giorni e specialmente la notte di Capodanno.

  • Non lasciare il cane da solo la notte di Capodanno
  • Distrarre il cane, ad esempio con un gioco, senza però coccolarlo eccessivamente
  • Accendere la televisione o la radio cercando di mitigare i rumori dei fuochi d’artificio
  • Verificare che, nel luogo in cui si trova il cane, non siano presenti oggetti con i quali potrebbe farsi male, preso dalla paura e dall’agitazione.
  • Tenere il cane dentro casa durante la notte di Capodanno, anche se è abituato a stare all’esterno, per evitare che possa scavalcare la recinzione e fuggire, diventando un pericolo per se stesso e gli altri.
  • Lasciare il cane libero in uno spazio ampio, in modo che abbia la possibilità di muoversi liberamente.

Prodotti a base di feromoni per calmare il cane la notte di Capodanno

In commercio, inoltre, esistono alcuni prodotti a base di feromoni: sostanze prodotte naturalmente dagli animali attraverso le ghiandola e utilizzate per inviare messaggi tra individui della stessa specie.

Alcuni di questi, con una funzione calmante, sono contenuti in prodotti utilizzati per tutte quelle situazioni che possono essere fonte di stress per il nostro animale: Adaptil Calm.

In che modo aiutate i vostri animali domestici a superare questa situazione? Raccontateci la vostra esperienza nei commenti!

Hai qualche consiglio o suggerimento?
➡️ Lascia un commento ⬅️

Ti è piaciuto l’articolo?
➡️ Condividilo ⬅️️