Mirrorless o Reflex? Lumix GX800, la mirrorless economica e compatta

di CHIMERA BOXER
Mirrorless o reflex? Lumix GX800

Mirrorless o Reflex: quale scegliere? Portabilità o prestazioni?
La soluzione è Panasonic Lumix GX800: la mirrorless economica e compatta, ma con prestazioni elevate. Un connubio tra versatilità e portabilità.

Mirrorless cosa sono?

Mirrorless significa letteralmente “senza specchio”. È un sistema fotografico digitale che si è notevolmente sviluppato e diffuso negli ultimi anni.
I vantaggi delle mirrorless sono:

  • corpo macchina più piccolo e compatto, grazie all’assenza dello specchio e del pentaprisma;
  • utilizzo di ottiche intercambiabili;
  • risparmio economico, in quanto solitamente sia corpo macchina che le ottiche hanno un costo inferiore degli equivalenti reflex.

Questo consente di avere una ottima qualità fotografica, con dimensioni e peso estremamente contenuti. Infatti è inutile possedere una reflex, che consente di realizzare foto meravigliose, se la lasciamo sempre a casa perché ingombrante o pesante. In questo caso, meglio optare per una compatta di fascia medio alta.

Sensore nella mirrorless

Il sensore, il componente che cattura la luce durante lo scatto, può essere:

  • Micro quattro-terzi (m43)
  • APS-C
  • Full-Frame

La dimensione del sensore influisce tanto sulla focale quanto sulla profondità di campo.

La profondità di campo è l’area della fotografia che vediamo nitida e a fuoco. Quando mettiamo a fuoco il punto “x” nel prodotto finale (la fotografia) non sarà a fuoco solo quel punto, ma altresì tutta la zona che si trova sullo stesso piano di fuoco. Maggiore è la profondità di campo, maggiore sarà la zona che vedremo a fuoco. Questa dipende da molti fattori tra cui la lunghezza focale e l’apertura del diaframma, oltre che dal sensore. Infatti, a differenza della reflex, la mirrorless, utilizzando un sensore più piccolo, ha una maggiore profondità di campo. Ciò significa che a parità di ottica e apertura di diaframma, la mirrorless restituisce una immagine con un’area a fuoco più ampia rispetto alla reflex. Quindi per ottenere il cosiddetto effetto bokeh utilizziamo ottiche molto luminose che consentono una notevole apertura del diaframma (riducendo così la profondità di campo).

Invece, la lunghezza focale corrisponde all’angolo di campo inquadrato dalla fotocamera. A una maggiore lunghezza focale corrisponde una minore porzione riprodotta in fotografia. Anche in questo caso, il sensore è in grado di incidere, poiché a parità di lunghezza focale la mirrorless inquadra una area minore. Questo è definito fattore di crop. Nelle mirrorless m43 questo è pari a 2x, quindi, un obiettivo da 50mm equivale ad un 100mm su una reflex Full-Frame. Le due lenti (50mm e 100mm), quindi, inquadreranno all’incirca la medesima porzione della scena.

Mirrorless o Reflex? Perché scegliere una mirrorless

Per noi, che siamo passati da una reflex Canon a una mirrorless Panasonic, la risposta è semplice: produrre ottime fotografie con una fotocamera grande quanto una compatta di fascia medio alta. È sempre in borsa, a portata di scatto, pronta per congelare quell’attimo irripetibile. Come vedremo più avanti, un altro vantaggio della Lumix GX800 è quello di essere una mirrorless economica.

John Hedgecoe sosteneva che ❝Attrezzatura e tecnica sono solo l’inizio. È il fotografo che conta più di tutto❞. Non possiamo che concordare, ma riteniamo che anche il sistema fotografico incide sul modo di catturare le immagini e ci impone di guardare il mondo con occhi diversi.

Partiamo dalla premessa che non c’è una macchina fotografica universale. In commercio esistono tanti marchi e ognuno produce una varietà di modelli con caratteristiche diverse. Per questo è importante studiare bene le schede tecniche prima di procedere con l’acquisto ed effettuare anche confronti tra le varie opzioni selezionate, in modo da scegliere quella più idonea per noi.

Mirrorless o reflex? Lumix GX800
Panasonic Lumix GX800

Caratteristiche della mirrorless economica Lumix GX800

Le principali caratteristiche della Lumix GX800 sono:

  • Sensore Live MOS da 16 Megapixel
  • Formati JPEG, RAW, MP4
  • Messa a fuoco con Sistema AF a Contrasto, AFS (Singolo) / AFF (Flessibile) / AFC (Continuo) / MF(Manuale)
  • Funzioni Video 4k, Post Focus, Focus Stacking
  • Programma AE, Priorità di apertura AE, Priorità di scatto AE, Manuale e vari programmi automatici tra cui Auto Intelligent
  • Display inclinabile di 180 gradi ottima per i selfie
  • Batteria Ioni Litio con durata di circa 210 foto (con obiettivo kit)
  • Dimensioni 106,5 x 64,6 x 33,3 mm
  • Peso 270 grammi circa (inclusa batteria e scheda microSD)

Si tratta di una fotocamera completa, ricca di funzioni. È equivalente nelle caratteristiche alla sorella maggiore Lumix GX80 pur essendo il 40% più piccola e leggera. Le uniche differenze sono l’assenza di mirino, stabilizzatore e slitta flash (per l’uso di flash esterno). Tre caratteristiche a cui abbiamo deciso di rinunciare in favore di una mirrorless economica e compatta.

Mirino: usando la fotocamera principalmente per la dog photography, scattiamo spesso secondo la prospettiva del cane, il che implica dover scattare dal basso. Il display tiltabile ci permette di avere una buona visibilità senza doverci spalmare in terra! Un mirino non orientabile sarebbe scomodo da usare in queste situazioni.

Stabilizzatore: utilizzando focali corte non ne sentiamo la mancanza. Inoltre, le ottiche Panasonic a focali lunghe sono tutte stabilizzate permettendo così di compensare l’assenza di quello integrato.

Flash esterno: sfruttando la fotocamera per lo più in esterno, non ricorriamo all’utilizzo del flash. Tra l’altro questo implicherebbe una minore portabilità, dovendo portare dietro anche il flash ed eventuali diffusori. Inoltre, la fotocamera è dotata di flash integrato orientabile per qualsiasi esigenza.

I motivi per cui abbiamo scelto Lumix GX800: la mirrorless economica e versatile

Lumix GX800 è la più piccola mirrorless esistente: questo è il motivo principale. Abbiamo estrema portabilità, al pari di una fotocamera compatta, senza dover rinunciare alle prestazioni di una fotocamera avanzata. Come abbiamo spiegato sopra, sono necessari alcuni compromessi, ma nulla di insuperabile.

Altro vantaggio non trascurabile è il fatto che la GX800 sia una mirrorless economica. Infatti, con l’obiettivo kit 12-32mm si può trovare a meno di 400 euro. Una ottima soluzione per chi vuole una soluzione estremamente compatta o per chi è agli inizi.

Mirrorless o reflex? Lumix GX800

In conclusione, la nostra esperienza con la mirrorless economica e compatta Panasonic Lumix GX800 è assolutamente positiva. Se in futuro dovessimo fare un upgrade, non avremo dubbi a rimanere in casa Panasonic o comunque nel mondo mirrorless del micro quattro-terzi.

Dove acquistare

Pagina ufficiale della Panasonic Lumix GX800

Dove acquistare Panasonic Lumix GX800 ➡️ CLICCA QUI ⬅️

Hai qualche consiglio o suggerimento?
➡️ Lascia un commento ⬅️

Ti è piaciuto l’articolo?
➡️ Condividilo ⬅️️